Tag

, , , , , ,

Riprendiamo la ricerca di Luchino Visconti con questo post, che dovevo aver pubblicato qualche giorno fa perché è una notizia del 15 dicembre… del 1956.

Luchino Visconti a Maria Schell

Luchino Visconti a Maria Schell, Roma dicembre 1956

Maria Schell, che vediamo in compagnia di un sorridente Luchino Visconti, è arrivata a Roma pochi giorni prima, per interpretare il film Le notti bianche, tratto dal romanzo di Dostoievski.

Sarà questo il primo film che Visconti dirige dopo un’assenza di oltre due anni dai teatri di posa. Il cinema italiano attraversa un periodo di crisi ed è per questo che la sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico, l’attore Marcello Mastroianni, il produttore Franco Cristaldi, e Luchino Visconti, hanno fondato una casa di produzione: La Cinematografica Associati (Ci.As.), presidente Franco Cristaldi.

Il torinese Franco Cristaldi, nato nel 1924, ha fondato la Vides nel 1946 e ha prodotto dapprima una sessantina di documentari; quindi il lungometraggio La pattuglia sperduta di Piero Nelli, Camilla di Luciano Emmer, Il seduttore di Franco Rossi, Un eroe dei nostri tempi di Mario Monicelli, e Kean, debutto nella regia cinematografica di Vittorio Gassman (coadiuvato a Franco Rossi).

In Notti bianche, accanto alla Shell e Mastroianni, ritorna al cinema dopo cinque anni di assenza Clara Calamai, e ci sarà un piccolo ruolo (piccolo ma importante) per il francese Jean Marais. A differenza dei film realizzati finora da Visconti, sarà girato interamente in studio a Cinecittà, scenografie di Mario Chiari. Visconti vuole far recitare la Schell e Jean Marais in italiano. Inizio delle riprese: 15 gennaio 1957.

Advertisements